Eventi e Iniziative

 

22/11/2018

9° CORSO DI FORMAZIONE

Anche quest'anno organizzziamo un corso di formazione per volontari. Abbiamo bisogno del vs. aiuto....

 

15/09/2018

CORRI CON NOI

Per raggiungere l'obiettivo di donare 6 letti elettrici all'Hospice Monferrato, vorremmo dar vita...

 

31/07/2018

1° CONCORSO FOTOGRAFICO GIORGIO LORANDO

L'associazione Con Te comunica che le iscrizioni per il concorso fotografico sono state prorogate...

 

23/06/2018

INAUGURAZIONE SEDE RISTRUTTURATA

23 giugno 2018 inaugurazione della sede ristrutturata. E' stata una bella giornata ricca di...

 

 

 

Cure palliative: i principali obiettivi

Le cure palliative sono state definite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come: "un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di una identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicofisica e spirituale."

Le cure palliative si rivolgono a pazienti in fase terminale di ogni malattia cronica ed evolutiva, in primo luogo malattie oncologiche ma anche neurologiche, respiratorie, cardiologiche. Hanno lo scopo di dare al malato la massima qualità di vita possibile, nel rispetto della sua volontà, aiutandolo a vivere al meglio la fase terminale della malattia ed accompagnandolo verso una morte dignitosa. La fase terminale è quella condizione non più reversibile con le cure che, nell’arco di poche settimane o qualche mese, evolve nella morte del paziente ed è caratterizzata da una progressiva perdita di autonomia, dal manifestarsi di sintomi fisici, come il dolore, e psichici che coinvolgono anche il nucleo familiare e delle relazioni sociali.

Nell’ottica di un approccio globale, le cure palliative offrono al paziente e alla sua famiglia una presa in carico totale che prevede sostegno e intervento in diversi ambiti: sanitario, assistenziale, psicologico, sociale e spirituale. Ciò assicura una completezza e una migliore qualità di intervento che si traduce in una migliore qualità di vita della persona assistita e della sua famiglia.

Gli operatori che compongono l’équipe in stretta collaborazione con il medico curante del paziente, condividono un progetto diagnostico, terapeutico, assistenziale multidisciplinare, il cui obiettivo non consiste più nella guarigione della persona, bensì nel prendersi cura della famiglia e della persona malata nella fase finale della vita.

 

ATTIVITA’ E SERVIZI.

Gli ambiti di intervento dell’équipe assistenziale sono:

l’ospedale:

- ambulatorio di cure palliative;

- reparti di degenza;

la casa del paziente;

le strutture residenziali:

- lungodegenze;

- residenze sanitarie assistenziali.