Eventi e Iniziative

 

09/10/2017

8° Corso di formazione Volontari in cure palliative in Hospice

L'Associazione "Con Te" Cure Palliative Astigiane Onlus organizza l'8° Corso di Formazione...

 

16/06/2017

Ricerca Medico Palliativista a retribuzione

L’Associazione “Con Te” Cure Palliative Astigiane Onlus cerca un MEDICO...

 

21/05/2017

Festa del Volontariato - Asti

La Città di Asti, in collaborazione con il Centro di Servizio del Volontariato di Asti e...

 

21/04/2017

Donaci il tuo 5 x mille !!!

È tempo di dichiarazione dei redditi...Decidi di sostenere le attività...

 

 

 

Come puoi aiutarci

5XMILLE:

Basta firmare la dichiarazione dei redditi (Mod. 730, Unico o CUD) nella spazio riservato alla sezione delle associazioni di Volontariato, Onlus, etc. e indicare il codice fiscale 92054810053.

La scelta del 5xmille non comporta alcun onere aggiuntivo, infatti il 5xmille viene trattenuto da quanto il contribuente deve corrispondere allo Stato per la propria imposta.

Il 5xmille non esclude l’8xmille, ossia il contribuente può scegliere di effettuare entrambe le destinazioni.

 

EROGAZIONI LIBERALI:

Puoi scegliere la modalità di erogazione che preferisci:

- Tramite bonifico bancario: C/C bancario: Cassa di Risparmio di Asti - Ag. Ospedale Iban: IT04W0608510329000000020171

- Tramite versamento postale: C/C postale Nr.99893018 - Iban: IT08A0760110300000099893018 intestato a: Associazione “Con te” Cure Palliative Astigiane Onlus

Chi sceglie di sostenere l’associazione con un contributo (erogazione liberale) potrà usufruire di agevolazioni fiscali. In base al T.U.I.R. (Testo unico imposte sui redditi):

- l’art. 15 del T.U.I.R. prevede per le persone fisiche la detrazione dell’imposta lorda sul reddito di una somma pari al 19% delle somme erogate a favore delle ONLUS, per l’importo massimo di € 2.065,83.

- l’art. 100 del T.U.I.R. prevede per le imprese la deduzione, quindi l’abbattimento dell’imponibile d’impresa, “…per un importo non superiore a € 2.065,83 o al 2% del reddito d’impresa dichiarato…”, quindi è consentita la deduzione dell’importo maggiore fra i due limiti.

 

DONAZIONI IN MEMORIA:

Con una donazione in memoria è possibile mantenere vivo il ricordo di una persona cara attraverso una concreta azione di solidarietà. Puoi scegliere la modalità di donazione che preferisci:

- tramite bonifico bancario: C/C bancario: Cassa di Risparmio di Asti - Ag. Ospedale Iban: IT04W0608510329000000020171 indicando come causale "Donazione in memoria di (nome-cognome)”;

- tramite versamento postale: C/C postale Nr.99893018 - Iban: IT08A0760110300000099893018 intestato a: Associazione “Con te” Cure Palliative Astigiane Onlus indicando come causale "Donazione in memoria di (nome-cognome)”

 

LASCITO IN EREDITA’:

La forma più semplice è quella del testamento olografo, cioè il testamento scritto di proprio pugno; altro tipo di lascito in eredità è il testamento pubblico, cioè il testamento redatto da un notaio e richiede complesse formalità. Il testamento olografo è valido solo se possiede questi tre requisiti:

1) autografia: deve intendersi la scrittura abituale del testatore, perciò non deve ritenersi ammessa la scrittura in stampatello a meno che essa non sia abituale del testatore;

2) sottoscrizione: che è la firma e deve essere apposta alla fine delle disposizioni testamentarie;

3) data: giorno-mese-anno, da apporsi preferibilmente prima della sottoscrizione.

Può essere redatto in qualsiasi momento ed in qualsiasi momento può essere modificato o revocato sempre seguendo i tre requisiti sopra indicati.

Si consiglia di farne tre copie:

- una per il testatore;

- una da consegnare a persona di fiducia;

- una da consegnare ad un notaio.

Un testamento olografo valido ha la stessa efficacia di un testamento per atto di notaio.

Solo nel caso in cui non si è in grado di rispettare i tre requisiti sopra esposti è meglio rivolgersi ad un notaio per redigere testamento.

È consigliabile stendere un elenco con nomi, cognomi e indirizzi di tutte le persone che si intende beneficiare. Inoltre è bene preparare una lista di tutte le proprietà e beni: conti correnti, automobile, polizze assicurative, azioni, denaro contante, immobili. Il patrimonio è costituito dalla quota "Legittima" che spetta per legge ai legittimari: i figli, il coniuge e i genitori. Le quote di successione legittima, determinate dalla parentela, devono essere rispettate. I diritti dei legittimari non possono essere lesi. Dal patrimonio si può scindere una parte detta "Porzione disponibile" che il testatore può devolvere a favore di un’associazione benefica. L'Associazione deve essere specificata chiaramente nel testamento. L'intero ammontare del lascito, piccolo o grande, non sarà gravato di tassa di successione, proprio come avviene nel caso di una normale erogazione liberale, quindi verrà interamente utilizzato per le attività proprie dell’Associazione citate nello statuto.

 

Ecco un esempio di testo per eseguire un lascito testamentario in favore dell'Associazione “Con te” Cure Palliative Astigiane Onlus:

 

Data (giorno-mese-anno),

Io sottoscritto (nome-cognome), nato a (luogo di nascita), il (data di nascita) e residente in (indirizzo, numero civico, città), fatti salvi i diritti che la legge riserva ai miei eredi legittimari (coniuge, figli, genitori), in pieno possesso delle mie facoltà mentali, lascio all'Associazione “Con te” Cure Palliative Astigiane Onlus, con sede in Asti, Via dei Sellai N° 12, C.F. 92054810053, quanto segue: descrivere ciò che si lascia, ad esempio: una somma di denaro, beni immobili, opere d'arte, gioielli, titoli, fondi di investimento, assicurazione sulla vita, l’intero patrimonio.

 

Firma: ________________________

Nel caso si volesse rendere pubblico il lascito, si potrà fare con una targa dedicata.